Cinevisioni/Machete

Ex agente federale messicano creduto morto, Machete finisce in Texas come immigrato clandestino. Qui viene coinvolto in un finto attentato ad un senatore razzista che scatenerà una caccia all’uomo e una rivolta di messicani.

Robert Rodriguez torna a quello che sa fare meglio: il mexicansploitation. E crea un giocattolone spettacolare pieno di star che si divertono e divertono. Sangue e fighe a manetta, trovate folli come un’intestino usato come liana, la moto con il mitra o la cavalcata dei rivoltosi messicani a bordo di buffissime lowrider. Poi vedere Steaven Segal fare seppuku…
E’ comunque un film che in mezzo alla caciara riesce ad essere lucidamente riflessivo sulla situazione dell’immigrazione clandestina messicana negli USA. Quando invece vuole imitare i dialoghi buffi di Tarantino, Rodriguez fa’ un mezzo buco nell’acqua, e sarebbe meglio che li lasciasse fare all’amico. Un deciso passo avanti rispetto al bruttino Planet Terror e la trilogia per bambini Spy Kids.
Visto che il film ha incassato 5 volte quello che è costato, è prevedibile che prossimamente vedremo i sequel annunciati nel finale: Machete Uccide e Machete Uccide Ancora.

Voto 7,5/10

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...